Siamo un system integrator.

Realizziamo un progetto unico su misura del cliente.
storia opus automazione
opus automazione nasce nel 1997 dall’idea di quattro giovani tecnici di voler inserire nel comparto toscano un’azienda al servizio delle industrie, nello sviluppo di progetti di automazione industriale e di controllo.

Ognuno dei quattro soci ha dato un contributo essenziale all’azienda: ciascuno è stato una pedina importante per lo sviluppo e la crescita di opus automazione.

Stefano Batistini, grazie alla sua competenza tecnica congiunta alle sue doti commerciali, ha permesso di allargare i confini dell’azienda e di chiudere commesse di rilevanza internazionale.  Ines Brbic, l’unica socia donna dell’azienda, ha dato un apporto significativo al settore automazione industriale. Ines ha gestito (e gestisce tuttora) progetti e commesse ad alto contenuto tecnologico; le sue competenze ingegneristiche hanno permesso la creazione di software industriali, che oggi sono i prodotti di punta nel settore dell’automazione. Insieme alla Brbic, Gabriele Cavicchioli è una pedina fondamentale per la opus automazione. La sua preparazione ed il suo know-how hanno lanciato il settore Automotive e Difesa a livello internazionale. Simone Gabbricci è il team manager del settore Ambiente: il suo background in sistemi elettronici ha lanciato la crescita del settore in questione, che oggi è motivo d’orgoglio della società.

Tutti e quattro i soci hanno apportato un qualcosa di distintivo alle attività della opus automazione: tutti e quattro i soci sono per definizione Soci Lavoratori.

Questo è stato un fattore di sviluppo, che ha garantito un’espansione repentina sul mercato dell’azienda.

In soli dieci anni, l’azienda è riuscita ad acquisire importanti commesse e ad accrescere le proprie competenze, incrementando nel giro di breve tempo non solo il proprio fatturato ma anche il capitale umano.

Il salto di qualità dell’azienda viene fatto nel periodo più buio dell’economia italiana: dal 2009, anno di inizio della crisi economica, opus automazione ha avuto una crescita rilevante. Di anno in anno è riuscita a crescere considerevolmente in termini di fatturato e numero di dipendenti.

storia-2 opus automazione industriale
Rafforzando il settore Field Testing e migliorando la posizione strategica nel territorio, opus automazione apre nel 2011 una nuova sede operativa nel capoluogo toscano, a Firenze.

Nel 2013 opus automazione rafforza la propria forma societaria, passando da S.r.l. a S.p.A. . Unitamente a questo, la società decide di potenziare i diversi settori aziendali con l’inserimento della divisione “Controlli non Distruttivi”, sotto il settore Field Testing e “Nolo e Service” sotto quello Ambiente.

Attualmente la società si propone sul mercato internazionale e nazionale con servizi e prodotti tecnologicamente avanzati, standardizzati e/o customizzati sulle specifiche esigenze del cliente, cooperando in maniera sinergica con i propri partner.


opus automazione è integratore di sistema: studia, pianifica , sviluppa, realizza servizi industriali altamente tecnologici in base alle specifiche esigenze del cliente.