Il decreto dirigenziale del Ministero per lo Sviluppo Economico 16 Febbraio 2017 prevede la possibilità, per le piccole e medie imprese, di ottenere, a partire dal 1° marzo, un finanziamento finalizzato all’acquisto di sistemi per il tracciamento e la pesatura dei rifiuti, della durata di 5 anni e di importo uguale all’investimento a un tasso di interesse annuo pari al 3,575%.

Le agevolazioni rientrano fra gli aiuti di Stato comunicati in esenzione a valere sui regolamenti comunitari di settore, nel rispetto delle seguenti intensità di aiuto massime:

  • 20% dei costi ammissibili nel caso delle piccole imprese
  • 10% dei costi ammissibili nel caso delle medie imprese

L’elenco delle banche/intermediari finanziari aderenti alla convenzione, è pubblicato sui siti internet mise (www.mise.gov.it) e di ABI (www.abi.it).

La domanda di agevolazione, redatta secondo lo schema riportato nella circolare 15 Febbraio 2017, ed i relativi allegati devono essere compilati utilizzando esclusivamente i moduli disponibili nella sezione “Beni strumentali (nuova Sabatini)” del sito internet del mise www.mise.gov.it. La banca/intermediario finanziario, ricevuta la domanda di agevolazione dell’impresa ed i relativi allegati, ne verifica la regolarità formale, nonché la sussistenza dei requisiti di natura soggettiva relativi alla dimensione di impresa.

Tra gli ultimi lavori svolti da opus automazione, vi è un sistema di automazione della pesa realizzato per una conosciuta vetreria toscana. Si tratta di un sistema evoluto che consente l’interfacciamento sia con il sistema gestionale SAP, sia con i conducenti degli autoveicoli. Tale esperienza è facilmente replicabile nel campo della pesatura dei rifiuti1.

Se sei interessato a realizzare un sistema di automazione, contatta i nostri tecnici, che senza impegno cercheranno di realizzare per te una soluzione personalizzata nel più breve tempo possibile.

[1] Ambiente & Sicurezza, Periodico mensile – Anno 19 – n. 5